lunedì 26 ottobre 2009

Sfumature (di) rosa

Per cominciare la settimana è tempo di svelare un altro arretrato.
-
Ormai il periodo dei mirtilli è decisamente passato anche se qui, fortunatamente, riesco a trovarne sempre. Poco importa se non siano esattamente di stagione, credo sia l'unico caso in cui chiudo un occhio e porto ugualmente a casa, rinunciarvi è diventato praticamente impossibile.
-
Ad ogni modo, preferisco sgarrare ogni tanto sulla stagionalità piuttosto che acquistare frutta congelata. Non congelo quasi nulla se non in casi strettamente necessari, non acquisto nemmeno le verdure congelate e se non ho voglia di cucinare piuttosto mi faccio un insalata.
-
L'altra sera, tornando da lavoro, sono andata al supermercato a comprare qualcosa da mettere sotto i denti e dando un occhiata tra frutta è verdura... "No quelli poi li devo cucinare - prendiamo l'insalata! - Eh ma non è già tagliata e lavata.."
-
Immaginate la mia espressione? O_o
-
Ovviamente non ero io la "voce parlante" ma una tizia che faceva la spesa con un tizio; stavo per riderle in faccia e sinceramente mè scappato un...
-
"...si e poi si mette nel piatto da sola e t'imbocca pure." O_o
-
Evvabbè ci stava dai, ma come si fa, eppure cè gente che di cucina nemmeno vuole sentire parlare. Io ancora resto incredula quando sento dire che "sono troppo stanca per mettermi ai fornelli la sera o la mattina, tra i figli e la casa e ...."
-
Mentre io mi sveglio alle 6.30 per infornarmi i biscotti mi chiedo se sia questione di passione e di voglia piuttosto che di tempo. E se hai figli non ti piacerebbe che mangiassero cose sfiziose e sane piuttosto che già pronte???? Mannaggia non mi so rispondere, figli non li ho e non posso dire quanto sia difficile conciliare lavoro e famiglia e cucina e bla bla bla MA...
-
...sarà che io sono sempre stata abituata all'immagine di mia madre che si sveglia all'alba per preparare il pranzo, sarà che per ogni risveglio, già al mattino presto, il profumo del ragù girava per tutta casa, sarà pure che da sempre mi risuona in testa proprio una sua frase...
-
"E' la voglia che manca, non il tempo...se tutto si vuole tutto si fa! "
-
..me lo ripeteva da piccola e me lo ripete ancora adesso con tono "minaccioso" quasi a volersi assicurare che nemmeno io finisca col trascurare questo importantissimo dettaglio, la genuinità e la bellezza delle cose semplici. Ancora adesso penso che il profumo del pomodoro fresco della mamma sia unico e inimitabile.
-
Fatto è che tanto ha detto e tanti ragù ha fatto che non so proprio rinunciare a un bel primo genuino, i biscotti fatti in casa piuttosto che quelli del supermercato, il pane...ormai compro solo le materie prime e mi auguro che le cose non cambino nemmeno tra figli, varie ed eventuali.
-
Nel tempo in cui tra i food bloggers impazzava la schiacciata con l'uva...
...io cercavo come al solito di reinventarmi la ricetta o quantomeno, prendervi spunto senza rimanervi fedele. Innanzitutto, nonostante sia uva che mirtilli contengano nickel, il mirtillo vinse sull'uva.
-
.oO(E come avrebbe potuto essere il contrario)
-
Col nickel si sa, l'importante è non esagerare.
-
Per il resto, mi sono attenuta a quello che al momento avevo nel mio frigorifero senza trascurare l'effetto cromatico finale. Una focaccia dalle sfumature rosa/viola con un ripieno morbido, bianco.
-
" FOCACCIA alle barbabietole, mirtilli & ripieno di crème fraîche"
Ingredienti per l'impasto:
  • 300 gr di farina Manitoba
  • 80 gr di farina di riso
  • 20 gr di farina di grano saraceno
  • 200 gr di lievito madre rinfrescato la sera prima
  • 200 ml di acqua tiepida
  • 1 barbabietola precotta di media grandezza
  • i semini di 10 bacche di cardamomo verde
  • 80 gr di zucchero aromatizzato alla vaniglia
  • scorza grattuggiata di un pompelmo giallo
  • 1 cucchiaio di olio di semi di girasole (per un sapore più delicato)
  • 1 pizzico di sale
Ingredienti per il ripieno:
  • 250 gr di mirtilli, possibilmente freschi
  • 125 gr di crème fraîche (più comunemente detta "panna acida")
  • semi di una bacca di vaniglia Bourbon
  • 2 cucchiaini di miele d'acacia
PROCEDIMENTO: in un ampio contenitore unire le farine e il lievito madre, i semi di cardamomo, zucchero, la scorza grattuggiata del pompelmo, olio di semi di girasole e cominciare ad amalgamare.
-
A parte, con un mixer ad immersione, frullare la barbabietola precotta con una parte di acqua; aggiungere l'ortaggio all'impasto e il pizzico di sale per ultimo, come sempre. Impastare energicamente fino ad ottenere un impasto sodo ma morbido, rosa. Riporre in un luogo caldo per almeno 3 ore.
-
Nel frattempo, unire alla panna acida il miele e i semini della bacca di vaniglia; mescolare e lasciar riposare in frigo.
-
Trascorse 3 ore, riprendere l'impasto e fare un giro di pieghe, far lievitare ancora per almeno 1 ora. Dividere in due la pasta e per ognuna delle parti ottenere una "sfoglia" abbastanza sottile.
-
Porre la prima parte in una teglia rettangolare precedentemente rivestita con carta da forno, ricoprire con i mirtilli freschi (ne lasceremo qualcuno da mettere sopra) sparsi qua e là e la panna acida alla vaniglia.
-
Chiudere con la seconda sfoglia, ripiegare i bordi esercitando una leggera pressione sui lati. Per finire, incorporare qualche fruttino anche all'esterno della focaccia. Punzecchiare con una forchetta.
-
Cuocere in forno preriscaldato a 180°/200° fino a completa doratura. Lasciar raffreddare e spolverizzare zucchero a velo.
-
Buon inizio di settimana a tutti ^_*
°
CONSIGLI & ACCORGIMENTI: limitate l'utilizzo di farine "non lievitanti" come quella di riso e di grano saraceno che potrebbero compromettere il risultato finale per impasti di questo tipo; personalmente ogni tanto mi lascio prendere un po' la mano con la sperimentazione e così...sbagliando s'impara; ho preventivamente sistemato le dosi delle farine negli ingredienti elencati. Con i mirtilli abbondate pure, più ce nè più buona è la focaccia!
°
"Ho il culto delle gioie semplici. Esse sono l'ultimo rifugio di uno spirito complesso".
(Oscar Wilde)

29 commenti:

Claudia ha detto...

solo amore, mica è solo il ritornello della canzone di alessandra...ce n'è tanto nel testo qua sopra, ce n'è tanto nel ragù della tua mamma, ce n'è tanto nelle tue passioni e ce n'è tanto in questa focaccia che mi acchiappa mica solo per i colori miei preferiti...
io sono una mamma, e ribadisco usando le parole di tua mamma "E' la voglia che manca, non il tempo...se tutto si vuole tutto si fa! "
bacio stellina *
cla

Giò ha detto...

sono refrattaria alla barbabietola però questa focaccia rosa è uno spettacolo!
d'accordissimo su tutta la linea, anche se sono stanca morta cerco cmq di cucinare qualcosa di sano!

manu e silvia ha detto...

Hai prefettamente ragione! cucinare è un piacere...nn un dovere! come si fà ad essere stanchi??!!
Particolarissima questa focaccia! con le barbabietole ha davvero un bel colore!
baci baci

Piccipotta ha detto...

ma è stupenda!!!
guarda io neanche capisco certa gente! va avanti a piatti pronti e sughi già fatti..poi si lamentano del colesterolo e dell'ansia!!!
io ho sconfitto il mio periodo no a suon di mattarello!!!
bella e buonissima!
bacione
Giulia

Piccipotta ha detto...

ma è stupenda!!!
guarda io neanche capisco certa gente! va avanti a piatti pronti e sughi già fatti..poi si lamentano del colesterolo e dell'ansia!!!
io ho sconfitto il mio periodo no a suon di mattarello!!!
bella e buonissima!
bacione
Giulia

Saretta ha detto...

Sono anch'io della tua opinione sai?SOno una di quelle che inforna anche prima di emzzanotte o si sveglia all'alba se vuole fare qualcosa...A volte capita di essere strangolato dal tempo ma, con un po' di organizzazione si può fare tutto!
S emanca la voglia però...

Bellissima la tua creazione,e d anche molto fotogienica!

Lauretta and Mary ha detto...

stupenda questa focaccia...sei davvero una maestra Complimenti!!!

Francesca ha detto...

questa torta violacea è un gran bel vedere! mi hai fatto ridere con quelle citazioni da fast-supermercato ;)
ciao baci
nina

Mariluna ha detto...

Putroppo m'é capitato di far mangiare mio figlio roba già pronta, quando ero incinta i primi tre mesi una catastrofe, non potevo stare in cucina, ero sempre attaccata al lavandino e ti lascio immagginare perché :(((, ora si capita pure qualche volta ma é importante per me cucinare e peggio anche di notte e all'alba sempre, io già lo faccio come lavoro per cui sono sempre tra i fornelli...mentre lavoro penso già alla cena e non vedo l'ora di mettermi sul creativo per stupire e far piacere ai miei figlio marito compreso...non sempre pero' ci riesco, qualche volta mi dicono: mamma ma quando mangiamo un piatto "normale"?...una spaghettata al pomodoro semplice o un bel dolce con le mele? e senza altro dentro?...lo sanno che ci nascond sempre quancosa..hihihi!!!

Hai fatto un dolce delizioso,goloso che sfonderei lo skermo per un pezzetto anch'io mirtilli sempre disponibili, ehhhh mi tentano tantissimo!!!
Baci:)

il_cercat0re ha detto...

bella bella bella! poi con questo colore è ancora più invogliante!

Betty ha detto...

ma che bella questa focaccia e che bei colori! mi piace moltissimo! mia mamma ha gisto giusto delle barbabietole rosse che nessuno vuole, io ne faccio grandi scorte però :-P
complimenti.
baci e buona settimana.

Carolina ha detto...

Che belle queste sfumature di rosa...
Passare di qua è un vero e proprio piacere tanto sei brava.
Complimenti!
Ti auguro una buona serata.

cristina ha detto...

eee come ti capisco... anch'io detesto chi compra tutto già pronto! e detesto i cibi precotti e le insalate già tagliate!! sono un insulto, secondo me... come a voler dire a noi consumatori: tiè, è già tutto fatto, tu non devi fare nulla. visto che non ne sei capace!" che rabbia!! dal canto mio, non mi stancherò mai di farmi i biscotti e il pane e quant'altro... anzi, sto proprio cercando di imparare a fare più cose possibili, per ridurre al minimo l'utilizzo di cibi "già fatti". perchè io me li so fare da sola! e sono anche più buoni! XD
scusa lo sfogo, ma ci voleva...
a presto, stammi bene

Daphne ha detto...

Claudia:
Cè tanto cuore anche nel commento che mi hai lasciato stellina di sicilia :)
Grazie come sempre.
Baciotti fin lì***

Giò:
Essì, non a tutti piace effettivamente :)
Però in questo caso credo che anche i più restii possano chiudere un occhio; la barbabietola da solo colore e morbidezza, un po come la patata!
Ma il sapore resta pressocchè invariato ^_*

Manu&Silvia:
Grazie!
Pensate che una volta proprio un pasticciere mi ha detto il contrario O_o
Annamo bene...se è un dovere (senza piacere) per chi dovrebbe aver fatto di una passione un mestiere!

Piccipotta:
Grazie cara ^_^
Io al contrario dei "pro-pronti" mi do da fare a suon di mattarello come te...felicemente :)

Saretta:
Chissà quante volte allora avremo infornato alla stessa ora della notte o del giorno, proprio adesso ne sto infornando un altra :D
Vero, l'importante è organizzarsi :)*

Lauretta&Mary:
Grazie ^_^
Troppo buone*

Daphne ha detto...

Francesca:
Grazie, è un piacere averti qui ^_^
Ho riportato le parole esatte, una risatina me la sono fatta anch'io :D

Mariluna:
Ovviamente ci sono casi in cui è inevitabile ricorrere ai piatti pronti, lo capisco :)
Si fa quel che si può, però poi vedo che sei ritornata magnificamente alle tue preparazioni!
E' proprio vero, noi siam lì a scervellarci con il tocco in più ma spesso quel che conta per gli altri è la semplicità ^_^
Bacioni!*

IlCercatore:
Grazie grazie grazie :)

Betty:
Grazie :)
Anch'io come te faccio scorta di barbabietola.
Mi piace molto nonostante per tanti non sia un must.
Io la mangio in insalata in gran quantità!Buona! De gustibus :)

Carolina:
E' un piacere per me sapere che quello che faccio piace così tanto :)
Grazie mille
Buona...ormai notte :)

Cristina:
Sfogo ben accetto! La penso esattamente come te :))
Ennoooi e li facciamo da sole i bicotti e i panozzi!
Bacioni*

i dolci di laura ha detto...

cara la penso proprio come te, io innorridisco davanti alle merendine confezionate, piuttosto sto 1 ora a impastare, ma per i miei bimbi solo cose sane e prive di schifezze, coloranti e conservanti! Io penso che sia un gesto d'amore!
la tua focaccia è davvero divina!

Susina strega del tè ha detto...

Io adoro la bietola, questa ricetta mi intriga!!!

Ago ha detto...

E' troppo bella questa focaccia: bellissima nei colori ed il sapore, sono sicurissima, non è da meno!!!
Le barbabietole...che genialata! Sui mirtilli non dico niente, lo sai che li amo sotto tuttii punti di vista :-D
Sai che mia mamma diceva la stessa cosa? ed anche tante altre che ho sempre nella testa :-)
Ed vero, è la voglia che manca, per il resto sono tutte scuse!
Gioiuzza ti mando un mucchio di bacioni :-*
Ago :-D

Rossa di Sera ha detto...

Tesorino, ma lo sai che un'amica mia l'ha fatta anche lei con i mirtilli?.. E oggi ho fatto il risotto con barbabietole?..Sempre coincidenze, eh?..
Complimenti, è bellissima!
Baci!

Ago ha detto...

Rosaaa ciaooo!!! :-D
Senti, una domanda seria :-) :secondo te, è possibile fare fette biscottate senza uova, senza olio e gluten-free?
Baciuzziiii
Ago :-D

Daphne ha detto...

AAAAGO:
Rispostina Fast prima di andare a lavoro...
..emmh...a domanda seria risposta
E' una sfida questa! :O
Ma perchè senza olio mi chiedetti?Per il resto..sto rimuginandoci ma bisognerebbe fare una prova :D
Tra "Buongiorno e arrivederci e grazie" oggi penserò a questo quesito, mooOOOLTO seriamente..uahaha
.oO(ma come tè venuta mo sta cosa? non hai dormito bene stanotte? O_o)
uahahah

Comunque potrebbe essere fattibile, il risultato bisogna verificare ^_^

TUTTI:
Rispondo quando tonno :D

Frank ha detto...

Non rinunciare ai frutti di bosco quando non sono di stagione. Quelli che trovi surgelati nelle grandi buste sono ottimi e, a differenza dell'altra frutta, non perdono nulla delle loro qualità organolettiche. Fanno bene un po' per tutto l'organismo.

Complimenti per il blog!
Ciao :)

Ago ha detto...

:-DDD M'è venuta perchè già le mie sono senzauova, ma hanno l'olio e la farina normale...poi in questi giorni sono a dieta causa allergia :-( e siccome vorrei eliminare tutti i possibili problemi, sto rielaborando la mia ricetta, oggi le ho provate a fare intanto con sola acqua, ho ridotto l'olio a 50 gr, ma per la farina non saprei, non ne capisco niente di farine gluten free e, aldilà di quelle specifiche, non saprei quale farina "normale" mettere al posto di quella classica :-S
Ohi ohi..che confusion y dolor de cabeza! :-D
Ti mando un baciuzzissimo e buonissimo lavoroooo
Ago :-D

Ciboulette ha detto...

perche' non riesco a vedere le tue foto?? :((

Sicuramente e' questione di buona volonta', ma anche di gusto, e pure di coraggio, perche' e' vero che le insalate di quarta gamma "sono tanto comode", ma sono dure, e sono piene di cloro!
Ti confesso pero' che io a volte prendo il soncino e la valerianella confezionate, visto che non le trovo sfuse :P
Ti lascio immaginando cosa doveva essere questa schiacciata! Con i mirtilli poi, facciomoci del male :D
Baci!

Daphne ha detto...

BUONDì A TUTTI ^_^
Torniamo a noi/voi...

Laura:
Grazie :)
Sono daccordo con te, solo alimenti sani il più possibile ^_*

Susina:
L'adoro anch'io :))
Gnam :P

Rossa/Giulia:
Tiii, continuano le "coincidenze"..ummh
Buono il risotto con le barbabietole!Mi piace molto anche lui sisi ^_^
Baciotti

Frank:
Fortunatamente qui li trovo a tutte le stagioni, vai a capire :)
Magari son di serra? Non so, comunque non li ho mai comprati congelati...certo per i frutti di bosco soltanto farei volentieri un eccezione!
Ma solo per quelli ^_*
Grazie e benvenuto

Ago:
Come si dice..."stiamo lavorando per voi".
Mo mhai messo il pallino in testa.
Il discorso gluten free deve anche tenere presente il lievito.
Niente lievito madre per le fette biscottate free.
Bisogna fare alcune prove per non rischiare di tirar fuori una ciofeca O_o
L'olio di oliva non credo sia un problema a meno che non hai qualche intolleranza anche a quello...allora lo sostituisci con l'olio di semi di girasole o l'olio di riso.
Non lho mai provato ma non dovrebbe essere malaccio.
Facciamo così, il prossimo post lo dedico al gluten-free...e a tutte le farine consentite.
Dopo sperimentiamo ;)
Baciotti ^_^

Ciboulette:
:O
Come mai??Strano!Ho dovuto eliminare il gadget dei lettori fissi perchè interferiva con la corretta visualizzazione del blog.
Non mi da problemi, nè con firefox nè con explorer.
Tu con quale browser navighi?Hai provato con entrambi?
Non cambia nulla?
Fammi sapere :)
Vediamo di capirci qualcosa.
Il soncino l'acquisto anch'io ogni tanto ma per forza di cose quello confezionato, forse si trova solo al mercato ma io non lho mai visto :))
Qualche eccezione è concessa, nemmeno la maniacalità nel verso opposto è il massimo ^_^
Baci*

Ciboulette ha detto...

di qua (casa) le vedo! Al lavoro anche per mancanza ti tempo nn ho provato con mozzilla, magari avrei risolto.
Grazie per essermi venuta ad avvisare! :))
Buona giornata!

cobrizoperla ha detto...

che bella sorpresa rosa, Daphne!
sarebbe stata perfetta per l'iniziativa del nastro rosa del mese di ottobre, non ne sapevi nulla?
ciao

sciopina ha detto...

bellissimo questo contrsto cromatico che hai portato in rete. Sembra delizxioso, inoltre il viola è trandy!

Elisabetta ha detto...

questa focaccia,mi ricorda il gusto per le pietanze geniune,caserecce,familiari.insomma è fantastica e poi,quando vedo mirtilli e tutti i frutti di bosco,mi s'illuminano gli occhi^;^ peccato che qui si trovino solo congelati...capita anche a me,di sentire che c'è gente che dopo aver grigliato una fettina e condito un'insalatina(di quelle gia' tagliate,appunto..)è gia' stanchissima....mah..non sanno quello che si perdono....complimenti davvero!!buona giornata da Elisabetta^;^